Juventus

Il retroscena di Capello su Leo Messi alla Juve: "Lo chiesi al Barcellona"

Fabio Capello
Fabio Capello / Pacific Press/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'esperienza di Fabio Capello in panchina e le tante avventure come tecnico di squadre di prima grandezza fanno sì che, anche a posteriori, lo stesso allenatore italiano possa rivelare retroscena importanti - di sicuro sorprendenti - legati al mercato e a rimpianti relativi ad affari sfumati.

Fabio Capello
Capello ai tempi della Juve / Etsuo Hara/GettyImages

Parlando al Sun, nello specifico, Capello ha confessato che ai tempi della Juventus, nel 2005, provò a sondare il terreno per assicurarsi un giovane Lionel Messi, trovando però resistenze insuperabili da parte del Barcellona.

Lionel Messi, Tim Borowski
Messi nel 2005 / Etsuo Hara/GettyImages

Queste le parole di Capello: "Era l'ultimo torneo prima dell'inizio della stagione, io andai da Rijkaard e gli chiesi se fosse possibile avere quel giocatore (Messi). Lui disse di no. Era incredibile, faceva le stesse cose di oggi ed aveva solo 18 anni. Per come la vedo io ci sono Pelè e Maradona e poi Messi. Sono tre geni, fanno cose che tu non arrivi a pensare". Un potenziale intreccio di mercato sicuramente curioso, in vero rimpianto, svelato nel giorno della Finalissima tra Italia e Argentina a Wembley.

Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit