Milan

Raiola: "Sono disgustato dai fischi a Donnarumma. Milan, silenzio deludente"

Stefano Bertocchi
Mino Raiola
Mino Raiola / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mino Raiola scende in campo per difendere Gigio Donnarumma e attaccare il Milan. L'agente del portiere italiano del Paris Saint-Germain ha detto la sua dopo i numerosi fischi ricevuti dal suo assistito da parte dei suoi ex tifosi presenti a San Siro martedì sera durante la semifinale Italia-Spagna di Nations League.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma / CPS Images/GettyImages

"Una gogna. Sono disgustato dai fischi a Gigio, adesso mi chiedo perché il Milan non sia intervenuto ufficialmente per prendere le distanze dalla contestazione, per difenderlo in qualche modo - ha dichiarato in un'intervista al Corriere dello Sport -. Sono deluso anche dal silenzio del club rossonero sullo striscione di minacce degli ultras. Di quali colpe si sarebbe macchiato? In certe situazioni le colpe non sono di una parte sola, il Milan non ha potuto o saputo tenerlo". 

Tra i commenti sulla vicenda c'è anche quello del padre di Donnarumma, Alfonso, che ha parlato ai microfoni de La Repubblica: "Sono cose che succedono, non c'è niente da dire. Speravo non accadesse, anche se un po' me l'aspettavo. I fischi fanno più male a noi come genitori che a lui". 


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit