Serie A

Via al processo sulle plusvalenze: i rischi per Juve, Napoli e gli altri 9 club

Stefano Bertocchi
Arrivabene, Nedved, Agnelli e Cherubini
Arrivabene, Nedved, Agnelli e Cherubini / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'indagine della Procura FIGC sul tema delle plusvalenze passa oggi in tribunale. In giornata, a Roma, comincerà infatti il processo sportivo sulle presunte plusvalenze fittizie che nei giorni scorsi ha portato al deferimento di 11 società, fra le quali 5 di Serie A (Juve, Napoli, Samp, Empoli e Genoa) e di 62 dirigenti.

Aurelio De Laurentis
Aurelio De Laurentiis / Maurizio Lagana/GettyImages

A rischiare delle conseguenze sulla classifica sono soltanto Parma e Pisa, in Serie B: nel loro atto di deferimento viene citato il comma 2 dell’articolo 31 del Codice di giustizia sportiva, quello che prevede la possibilità di punti di penalizzazione o addirittura di retrocessione o di esclusione dal campionato.

Quali potrebbero essere i riflessi del processo? Nel caso di Pisa e Parma la richiesta dovrebbe essere quella di una penalizzazione importante, mentre per gli altri "è probabile che si sollecitino maxi multe e piuttosto lunghe inibizioni. In ogni caso, la partita giudiziaria sulle plusvalenze non si chiuderà qui. C’è in corso, infatti, l’inchiesta penale di Torino ma anche quella avviata dai pm di Milano. Che potrebbe avere altri riflessi sportivi" scrive La Gazzetta dello Sport.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit