Paul Pogba

Pogba, via alle terapie (con il rischio di recidiva): il Polpo in campo tra 35 giorni

Stefano Bertocchi
Paul Pogba
Paul Pogba / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo la decisione sul mancato intervento, Paul Pogba ha già iniziato lavoro tra palestra e piscina (oltre che dal fisioterapista) per portare avanti la famosa 'terapia conservativa' e puntare al ritorno in campo con la Juventus, che dovrebbe arrivare tra circa 35 giorni.

Paul Pogba
Paul Pogba / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il francese punta infatti a tornare in campo l'11 settembre perJuve-Salernitana, saltando complessivamente cinque partite di campionato e l'esordio in Champions League. Secondo Tuttosport la scelta di non operarsi è dovuta sia al rischio di saltare il Mondiale ma è anche legata al brutto ricordo dell'esperienza già vissuta nel settembre 2019 con l'infortunio alla caviglia.

Al momento Pogba sente meno dolore, ma secondo TS il rischio di recidiva è molto alto: basterebbe compiere lo stesso movimento per spezzare ulteriormente o del tutto la parte laterale del menisco. Un fatto che obbligherebbe il francese all'operazione chirurgica. Al momento però i tempi di stop sono di cinque settimane.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit