Milan

Pioli: "Le foto dello Scudetto appese a Milanello. Volevamo arrivarci anche noi"

Alessio Eremita
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Stefano Pioli è tornato sullo Scudetto vinto dal Milan, elogiando anche l'atteggiamento dei tifosi rossoneri durante la passata stagione. Ecco le dichiarazioni dell'allenatore a margine di un evento con lo sponsor BMW: "Devi portare con te il coraggio di crescere e di provare a essere il migliore fin dal primo giorno. Le foto appese a Milanello ci ricordano di continuo le grandi vittorie di questo club e ci hanno dato stimolo: volevamo arrivare anche noi su quelle pareti" riporta La Gazzetta dello Sport.

Stefano Pioli, Theo Hernandez
Stefano Pioli, Theo Hernandez / Chris Ricco/GettyImages

Sui tifosi: "I tifosi sono stati fantastici, San Siro è stato determinante, ci ha dato forza e fiducia, sempre di più. Forse perché non eravamo i favoriti ma c’è sempre stato un coinvolgimento particolare. Competenza e coerenza sono le caratteristiche che considero più importanti. Il mio approccio al ruolo è cambiato negli anni, come è cambiato tutto intorno a noi: prima sarebbe stato strano pensare di entrare in uno spogliatoio e ascoltare musica. Oggi mi preoccupo se c’è silenzio: non so come riescano i miei giocatori a essere concentrati dopo aver ascoltato musica a palla, tra l’altro inascoltabile per i miei gusti, fino all’ultimo secondo...".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit