Juventus

Perché la promozione di Montero (per ora) è solo una suggestione

Stefano Bertocchi
 Paolo Montero
Paolo Montero / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus non ha intenzione di esonerare Massimiliano Allegri. Lo scenario è confermato anche da Tuttosport, che spiega oggi come l'addio anticipato del tecnico non sia preso in considerazione principalmente per questioni di progetto a lunga scadenza e per i costi di un eventuale cambio che rappresentano un freno.

Paolo Montero
Paolo Montero / Jonathan Moscrop/GettyImages

Si è parlato anche di una possibile 'promozione' di Paolo Montero, attuale allenatore della Primavera bianconera che però al momento non rappresenta una soluzione percorribile. L'uruguaiano - riferisce il quotidiano - non è stato contattato né allertato, così come nessun altro tecnico: questo perché la dirigenza bianconera prenderà in considerazione un nome alternativo solo quando avrà deciso di esonerare Allegri.

E poi c'è l'esperienza passata che continua ad avere un certo peso. "Montero ha un eccellente rapporto con il presidente ed è stato scelto dalla dirigenza per la Primavera perché ritenuto un ottimo allenatore. Certo, la prima squadra comporterebbe delle responsabilità diverse e l’esperienza Pirlo ha scottato molti all’interno del club", spiega TS.

facebooktwitterreddit