Calciomercato Milan

Origi sempre più vicino al Milan: le differenze con l'operazione Giroud

Alessio Eremita
Divock Origi
Divock Origi / Clive Brunskill/GettyImages
facebooktwitterreddit

Divock Origi sarà il primo rinforzo del Milan per la prossima stagione. L'attaccante belga firmerà un contratto quadriennale da 4 milioni di euro netti all'anno più bonus, con l'ufficialità che arriverà soltanto dopo la finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid. Scongiurata l'ipotesi di rinnovo unilaterale in base al numero di presenze collezionate nell'arco dell'annata 2021/22, che avrebbe costretto la società rossonera a versare un indennizzo economico nelle casse dei Reds. Non come avvenne per Olivier Giroud.

Olivier Giroud
Olivier Giroud / Danilo Di Giovanni/GettyImages

Ecco quanto raccontato da calciomercato.com: "Un anno fa, l'attaccante francese rinnovò con il Chelsea: il club londinese decise di esercitare l'opzione unilaterale con il centravanti campione del mondo nel 2018 per un'ulteriore stagione insieme. A differenza della scorsa estate, con il Milan che si trovò a versare un indennizzo da un milione di euro più uno di bonus per Giroud come ultimo tassello prima dell'approdo in rossonero, per Origi non si porrà dunque lo stesso problema. Per il Liverpool, nessun indennizzo".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit