Serie A

Nuovo stadio San Siro, il Milan si separa dall'Inter? "Ci stiamo lavorando"

Alessio Eremita
San Siro
San Siro / Maria Moratti/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'acquisto del Milan da parte di RedBird Capital potrebbe portare a una separazione dall'Inter nell'ambito del progetto condiviso del nuovo stadio San Siro. L'idea della proprietà americana è quella di staccarsi dai cugini nerazzurri (che potrebbero ristrutturare l'attuale Scala del Calcio) e costruire un altro impianto sportivo in una zona fuori Milano. Magari a Sesto San Giovanni, il cui sindaco è tornato a parlare ai microfoni di AdnKronos.

FC Internazionale v UC Sampdoria - Serie A
San Siro / Simone Arveda/GettyImages

Ecco le sue dichiarazioni: "Nell’anno in cui Sesto San Giovanni è Città Europea dello Sport, regalare il tempio del calcio alla nostra città sarebbe qualcosa che rimarrebbe a vita. Ci stiamo lavorando, ma non dipende solo da noi. L’area (ex-Falck, ndr.) è privata e il suo proprietario è d’accordo sulla cessione, l’amministrazione comunale è concorde. In altre parole: mancherebbe solo il via libera dei club. Le società devono convincersi di superare il confine milanese in una logica internazionale di Città Metropolitana. La soluzione è già pronta. In 13 minuti con la metropolitana da Sesto Rondò si arriva in Duomo, mentre in 15 si arriva all'aeroporto di Linate".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit