Nuovo stadio della Roma, l'iter è inceppato: torna in ballo una vecchia idea?

Niccolò Mariotto
Stadio Flaminio
Stadio Flaminio / David Rogers/Getty Images
facebooktwitterreddit

Niente da fare, l'iter per la realizzazione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle è ormai inceppato e difficilmente si sbloccherà entro la fine dell'anno. Anzi, forse non si sbloccherà proprio mai: a riportare la notizia è La Gazzetta dello Sport.

Dan Friedkin
Dan Friedkin / Vivien Killilea/Getty Images

La giunta della sindaca Raggi settimane fa aveva assicurato che entro la fine dell'anno la situazione si sarebbe finalmente sbloccata parlando di regalo di Natale ma a oggi non ci sono i margini per portare a compimento un'operazione che tiene banco ormai da mesi e che causa ostilità e divisioni all'interno della stessa giunta e del Movimento 5 Stelle.

Virginia Raggi
Virginia Raggi / Stefano Montesi - Corbis/Getty Images

Dan Friedkin, proprietario della Roma da quest'estate, ormai guarda altrove: la prima ipotesi è quella di riqualificare lo stadio Flaminio, la seconda invece prevede la costruzione di un nuovo impianto nei terreni tra Fiumicino e Tor Vergata.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.

facebooktwitterreddit