Calciomercato Milan

Milan, si lavora per il centrocampo del futuro: un ritorno, due rinnovi e un acquisto

Andrea Gigante
AC Milan
AC Milan / Visionhaus/GettyImages

Progettualità: è questa la parola chiave che ha permesso al Milan di riprendersi un posto tra le migliori squadre della Serie A. Non bisogna concentrarsi solo sul presente, ma ragionare già in ottica futura. Ecco perché Paolo Maldini e Frederic Massara sono a lavoro per imbastire il centrocampo rossonero della prossima stagione.

Nel 2022/23 il fulcro dell'undici di Stefano Pioli sarà Sandro Tonali che, dopo essersi ridotto l'ingaggio da 1,6 a 1,2 milioni pur di rimanere, si è guadagnato il rinnovo di contratto fino al 2027. L'ex Brescia sarà ricompensato un adeguamento dello stipendio, proprio come Ismael Bennacer. L'algerino, ​attualmente in scadenza nel 2024, arriverà infatti a guadagnare fino a 2,5/3 milioni a stagione (attualmente ne prende 1,5) fino al 2026.

Stefano Pioli, Sandro Tonali
Stefano Pioli e Sandro Tonali / Giuseppe Cottini/GettyImages

Tonali e Bennacer sono dunque dei capisaldi per il Milan che l'anno prossimo potrà però contare anche su un Tommaso Pobega in più. Il classe '99 è cresciuto molto e, dopo i prestiti a Spezia e Torino, sembra pronto per giocare un ruolo da protagonista per i rossoneri.

Salvo sorprese, il Diavolo perderà Franck Kessié che a giugno lascerà il club a parametro zero. Per non far rimpiangere l'ivoriano, Maldini e Massara sognano un colpo che possa portare a un salto di qualità. A tal proposito, l'obiettivo numero uno è Renato Sanches, 24enne del Lille desideroso di riscattarsi in una big dopo il fallimento al Bayern Monaco.

Infine, come riporta calciomercato.com, il Milan tiene d'occhio la situazione relativa a Tiémoué Bakayoko. Il francese è in prestito dal Chelsea, ma se realizzasse di essere ultimo nelle gerarchie di Pioli, potrebbe anticipare il suo rientro a Londra. A rimpiazzarlo non sarà però Yacine Adli, già bloccato in estate dai rossoneri. Il francese ex PSG ora al Bordeaux è un trequartista e, a rigor di logica, è da considerare come un'alternativa a Brahim Diaz per giocare alle spalle della punta.


Segui 90min su Instagram.