Milan, il DT dell'Eintracht: "Vogliamo tenere André Silva, di lui ci piace tutto. Rebic? Affari slegati"

Andre Silva
Eintracht Frankfurt v FC Basel - UEFA Europa League Round of 16: First Leg | DeFodi Images/Getty Images

Intervista esclusiva rilasciata da Fredi Bobic, direttore tecnico dell'Eintracht Francoforte, alla Gazzetta dello Sport. Il dirigente si è espresso ovviamente su André Silva e Ante Rebic, giocatori in prestito biennale nei due club, Milan e appunto Eintracht.

Il Coronavirus può mettere in dubbio la trattativa per il riscatto?

“Abbiamo la chiara intenzione di tenere Silva oltre i due anni di prestito, ma attualmente ogni desiderio deve fare i conti con la realtà del momento. Vale anche per Rebic che sono contento stia facendo bene anche se ha avuto bisogno di un piccolo periodo di ambientamento. Non avevo dubbi che avessero fatto bene entrambi. Comunque al momento è presto per parlare in maniera definitiva della trattativa. Ogni cosa va fatta a suo tempo”.

Andre Miguel Valente Silva
RB Salzburg v Eintracht Frankfurt - UEFA Europa League Round of 32: Second Leg | TF-Images/Getty Images

Cosa vi sta convincendo di André Silva?

“Tutto. Ci piace sia umanamente che professionalmente. Si trova bene qui e lo ripete spesso. Per noi era importante averlo in prestito 2 anni perché negli ultimi anni ha cambiato tante squadre e paesi. Volevamo trasmettergli fiducia e garantirgli continuità”.

L’eventuale arrivo di Rangnick può facilitare le trattative?

FBL-EUR-C1-LEIPZIG-ZENIT-PETERSBURG
FBL-EUR-C1-LEIPZIG-ZENIT-PETERSBURG | RONNY HARTMANN/Getty Images

“Non so cosa ci sia tra Ralf e il Milan. Con lui ho un ottimo rapporto, ma mi sono trovato bene anche con Boban e Maldini. L’ipotetico arrivo di Rangnick mi interessa ma solo da appassionato di calcio, non può influenzare minimamente la trattativa per Rebic e André Silva, che confermo essere slegate l’una dall’altra”.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!