Mancini: "Mondiali ogni due anni? Rischiano di diventare una cosa normale"

Alessio Eremita
Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'ipotesi di disputare i Mondiali ogni due anni sta prendendo forma. La FIFA è alla ricerca di una soluzione per ottimizzare il calendario degli impegni internazionali, sia maschili sia femminili, al fine di anticipare la competizione mondiale rispetto ai consueti quattro anni di distanza. Tra gli addetti ai lavori sono sorti pareri contrastanti: c'è chi si è mostrato favorevole e chi, invece, ha rigettato tale possibilità. Uno di questi è Roberto Mancini.

Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/Getty Images

Il commissario tecnico dell’Italia, intervenuto a margine del forum “Rinascita Italia: The Young Hope – La scuola Fino a Prova Contraria” ha espresso pubblicamente le proprie considerazioni: "Non voglio dire di no o di sì, ma il Mondiale è una cosa talmente straordinaria che aspettarlo quattro anni diventava un’emozione. Farlo ogni due, c’è il rischio che diventi una cosa normale", ha concluso Mancini.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit