La Lega Serie A apre al VAR a chiamata. Casini: "Lo trovo ragionevole"

Serie A
Serie A / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

In un campionato più che mai equilibrato e ricco ancora di verdetti da stabilire diventa evidente come, di fatto, ogni decisone arbitrale possa risultare decisiva e possa portare polemiche e malumori. Il VAR, dal canto proprio, è chiaramente nell'occhio del ciclone e presta spesso il fianco a critiche.

Fabio Maresca
Maresca / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il ruolo della tecnologia come aiuto al direttore di gara è spesso rimesso al centro della discussione: non tanto per valutarne una rimozione quanto per ipotizzare modalità per migliorare il funzionamento del meccanismo, potendo magari contare anche sulla possibilità di sperimentare il VAR a chiamata. Il Corriere dello Sport riporta oggi le parole di Lorenzo Casini, presidente della Lega di Serie A, in merito allo stesso VAR a chiamata. Queste le dichiarazioni, all'insegna dell'apertura, di Casini a La politica nel pallone:

"Giusto che le squadre possano chiedere una review". Aggiunge inoltre "Credo che delle migliorie vadano discusse. Una che trovo ragionevole è quella del challenge. Dare la possibilità, anche solo una volta o due, alle squadre di rivedere una determinata azione penso sarebbe un segnale di apertura che non dovrebbe creare troppe complicazioni in merito alla durata delle partite".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit