Roma

La Roma sta per uscire dalla Borsa: al via il programma fedeltà

Alessio Eremita
José Mourinho, Dan Friedkin
José Mourinho, Dan Friedkin / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo poco più di 22 anni termina la quotazione in Borsa della Roma. Domani 14 settembre, la società giallorossa lascerà Piazza Affari a fronte di un pagamento di 38 milioni di euro, serviti a ripagare i titoli dei piccoli azionisti. Restare in Borsa avrebbe portato più svantaggi che vantaggi, come riportato dall'edizione de La Gazzetta dello Sport. Ecco il motivo della mossa adottata dalla famiglia Friedkin, che ha già messo in piedi un programma fedeltà per offrire maggiori opportunità ai tifosi.

Dan Friedkin, Ryan Friedkin
Dan Friedkin, Ryan Friedkin / Silvia Lore/GettyImages

Un'iniziativa in stile NBA, i sostenitori capitolini, tra le altre cose, avranno anche l'occasione di vincere una cena con il tecnico José Mourinho o gli stessi proprietari del club. L'uscita dalla Borsa, inoltre, faciliterà alcune operazioni burocratiche che non dovranno necessariamente superare il vaglio della Consob. portando inoltre a un risparmio di circa 7 milioni di euro annui. Il trend positivo non riguarderà soltanto l'aspetto economico, ma anche vantaggi in altri ambiti. Sta per iniziare una nuova era per la Roma.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit