L'indizio di Allegri su Di Maria e le prove tattiche in casa Juve

Stefano Bertocchi
Angel Di Maria
Angel Di Maria / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

A distanza di ben 55 giorni dopo l’ultima volta, Angel Di Maria è pronto a riprendersi la Juventus. Oggi, contro l'Udinese, il Fideo potrebbe riversi in campo dal 1' in bianconero dopo il Mondiale conquistato con l'Argentina e la una contusione alla caviglia sinistra rimediata nella rifinitura prima della trasferta contro la Cremonese, praticamente al primo allenamento fatto con la squadra dopo il rientro dalle vacanze.

Angel Di Maria
Angel Di Maria / Marco Canoniero/GettyImages

Un indizio sul possibile impiego di Di Maria dal 1' è arrivato direttamente da Massimiliano Allegri nella conferenza stampa della vigilia: "Di Maria sta bene e potrei anche farlo partire dall’inizio" le parole del tecnico, che poi nell’allenamento pomeridiano di ieri - riferisce La Gazzetta dello Sport - ha schierato l'argentino come rifinitore alle spalle di Moise Kean.

Un altro indizio che conferma la tesi che questa volta, salvo sorprese, dovrebbe toccare ad Arek Milik accomodarsi in panchina, anche perché venerdì prossimo la Juventus affronterà il Napoli ancora senza Vlahovic e Allegri vuole il suo polacco fresco per il big match del Maradona.

facebooktwitterreddit