Juventus

Kulusevski si rilancia: “Ho sofferto tanto questi mesi, non mi sentivo me stesso"

Stefano Bertocchi
Dejan Kulusevski
Dejan Kulusevski / Robbie Jay Barratt - AMA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nuova vita per Dejan Kulusevski, una delle cessioni più importanti della Juventus nella finestra di mercato di gennaio. Il serbo è volato in Premier League per vestire la maglia del Tottenham e ieri, alla prima uscita da titolare, si è reso subito protagonista con un gol e un assist nel prezioso successo per 3-2 degli Spurs in casa del Manchester City.

Dejan Kulusevski
Dejan Kulusevski / Marc Atkins/GettyImages

Intervistato al termine della partita ai microfoni di Sky Sport, Kulusevski è tornato anche sulla sua esperienza in bianconero:Ho sofferto tanto questi mesi, non mi sono sentito me stesso. E fare una partita così, la prima da titolare in Premier, è indescrivibile. Avevo bisogno di giocare tanto senza pensare, e segnare subito è stupendo”. 

Poi un passaggio sul rapporto con Antonio Conte:“È bellissimo, lui vuole solo vincere e se non vince non è contento. Si lavora davvero bene e non c’è bisogno di altro, no ci sono segreti: devi fare quello che ti dice il mister e va tutto bene". La chiosa finale è per i suoi ex compagni di squadra: “I giocatori della Juve li amo tutti e voglio a tutti bene”. 


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit