Juventus

Kulusevski: "Alla Juve era frustrante non potersi esprimere. Conte mi sta aiutando"

Stefano Bertocchi
Antonio Conte e Dejan Kulusevski
Antonio Conte e Dejan Kulusevski / Stu Forster/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nella finestra di mercato di gennaio Dejan Kulusevski ha lasciato la Juventus, per volare in Inghilterra. L'ex Parma ha sposato il Tottenham con la formula del prestito con obbligo di riscatto e sta rinascendo e trovando continuità sotto la guida di Antonio Conte: "Il mister mi sta aiutando molto - ha ammesso il 21enne attaccante svedese in una chiacchierata con la stampa inglese -, è un periodo in cui sto trovando spazio. Mi piace il ruolo nel quale mi schiera e in ogni partita ho occasioni per segnare".

Dejan Kulusevski
Dejan Kulusevski / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Durante la breve intervista, Kulu è anche tornato indietro nel tempo fino agli ultimi sei mesi trascorsi a Torino, che per sua stessa ammissione non sono andati benissimo: "Ho vissuto un momento difficile, devi essere forte quando le cose non vanno come pensi e non puoi controllarle. È frustrante quando non puoi esprimere quello che ti porti dentro. Sapevo che avevo bisogno di cambiare".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit