Juve, Pirlo incide "poco" sul monte ingaggi: solo in tre guadagnano meno

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo Announces His Farewell Match | Marco Luzzani/Getty Images

Il clamoroso arrivo di Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus - al posto dell'esonerato Maurizio Sarri e a pochi giorni dalla nomina ad allenatore dell'Under 23 bianconera - non andrà ad incidere sul già pesantissimo monte ingaggi della Juve, il più alto della serie A.

Il neo allenatore, in tutti i sensi visto che è alla sua prima esperienza in panchina, guadagna relativamente poco rispetto agli standard juventini (senza considerare Cristiano Ronaldo, fuori classifica con i suoi 30 milioni di euro l'anno) avendo firmato un biennale da 1,8 milioni di euro netti a stagione più bonus. Sono solo tre i calciatori della rosa bianconera che guadagnano meno di Pirlo.

Gianluigi Buffon, Cario Pinsoglio
Juventus v Bologna FC - Serie A | Etsuo Hara/Getty Images

Tra i più "poveri" in rosa ci sono il difensore Merih Demiral, che guadagna la stessa cifra del neo tecnico (bonus esclusi), e i due portieri Gigi Buffon (1,5 milioni l'anno) e Carlo Pinsoglio (300 mila euro). Il contratto di Pirlo arriverà alla metà di quello di Sarri, che aveva ottenuto un compenso di 5,5 milioni, 2 in meno rispetto al predecessore Max Allegri (7,5 milioni di euro)

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A!