Juve, Cristiano Ronaldo si difende dalle accuse: "Tornato in aeroambulanza, non ho violato nessun protocollo"

Oct 16, 2020, 5:06 PM GMT+2
AS Roma v Juventus - Serie A
AS Roma v Juventus - Serie A | Silvia Lore/Getty Images
facebooktwitterreddit

La notizia della positività al Coronavirus di Cristiano Ronaldo, oltre a privare Andrea Pirlo dell'attaccante per la gara della Juventus contro il Crotone, ha fatto il giro del mondo in poche ore, così come il fatto che il portoghese, invece di restare in isolamento in patria, ha preso un jet privato per tornare in Italia.

Sull'argomento CR7 si è espresso ieri anche il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che ha spiegato come "Ronaldo, tornando in Italia senza autorizzazione, ha violato il protocollo Covid". Il portoghese, asintomatico, sta benissimo ed ha risposto alle parole di Spadafora in una diretta sul suo profilo Instagram: "Sto rispettando il protocollo, non l’ho infranto come è stato detto: è una bugia. Sono rientrato dal Portogallo perché io e la mia squadra ci siamo assicurati di rispettare tutte le procedure, tornando in Italia in con l'aereoambulanza senza avere contatti con nessuno, neanche a Torino".

"Sono sempre in casa e ora sto prendendo il sole anche per far passare i giorni - ha aggiunto Ronaldo -. La mia famiglia è su un altro piano della casa visto che non possiamo avere contatti. Per ora tutto ok. Come vedete sto bene, sono asintomatico e questa notte ho dormito bene. Vi volevo ringraziare per i tanti messaggi di supporto che mi avete mandato e spero di tornare presto ad allenarmi, giocare e godermi la vita. Quando stai bene di testa non hai problemi".

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.

facebooktwitterreddit