Inter

Inter-Liverpool in campo neutro: dall'Inghilterra emerge l'ultima idea della UEFA

Alessio Eremita
Inter
Inter / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Inter-Liverpool in campo neutro? È questa l'indiscrezione lanciata dal Daily Mail sul match valido per gli ottavi di finale di Champions League. La UEFA starebbe pensando a una nuova sede, escludendo così San Siro, a causa del passaporto Covid adottato dal Governo italiano per gli atleti professionisti, che per continuare a fare il proprio lavoro dovranno obbligatoriamente vaccinarsi. La novità potrebbe estendersi anche alla sfida tra Lille e Chelsea.

AC Milan v SSC Napoli - Serie A
San Siro / Marco Luzzani/GettyImages

Ecco quanto riferito dal quotidiano inglese: "Fonti UEFA hanno indicato che in questa fase non ci sono piani per riscrivere le loro regole al fine di rendere obbligatoria la vaccinazione, anche perché la disponibilità e l'adozione dei vaccini varia considerevolmente in tutta Europa - si legge sul Mail-. Di conseguenza, nel caso specifico, i giocatori non vaccinati di Chelsea e Liverpool non potrebbero giocare in Francia e in Italia. Le regole UEFA stabiliscono che per disputare un match ci sia bisogno di almeno 13 calciatori: qualora non fosse possibile rispettare tale requisito, il match potrebbe essere spostato in un campo neutro".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit