Inter

Inchiesta sulle plusvalenze in Serie A: chiesta l'archiviazione per l'Inter

Alessio Eremita
Inter
Inter / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Arrivano buone notizie per l'Inter dall'indagine legata alle plusvalenze fittizie in Serie A. I pm di Milano Giovanna Cavalleri e Giovanni Polizzi hanno chiesto l'archiviazione per la società nerazzurra: secondo gli inquirenti, non sarebbero emerse condotte atte ad alterare i bilanci delle stagioni 2017/18 e 2018/19. Gli accertamenti del nucleo di polizia economico-finanziario della Guardia di Finanza non hanno rilevato irregolarità in merito alle operazioni in entrata e uscita per i seguenti calciatori: Ionut Radu, Davide Bettella, Federico Valietti, Marco Carraro, Andrea Pinamonti e Zinho Vanheusden.

Danilo D Ambrosio, Lautaro Martinez, Alessandro Fontanarosa, Romelu Lukaku
Inter / Emilio Andreoli/GettyImages

Etichettati come giovani promesse, i calciatori nerazzurri hanno garantito plusvalenze per un totale di 28 milioni di euro. Tuttavia, come riportato dall'edizione odierna de La Repubblica, "l'indagine ha permesso di avere "una ricostruzione sufficientemente chiara delle modalità amministrative attraverso le quali si perviene alla conclusione di una compravendita e delle parallele interlocuzioni tra le società protagoniste degli scambi, senza che tuttavia siano emersi specifici profili di criticità penali".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit