Milan

Il punto su Rebic e Origi: il Milan potrà ritrovarli dopo la sosta

Stefano Bertocchi
Divock Origi
Divock Origi / Severin Aichbauer/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'attacco del Milan offrirà meno scelte da qui al rientro della sosta. A fare il punto ci pensa La Gazzetta dello Sport spiegando gli ultimi stop di Ante Rebic e di Divock Origi, costretti a saltare si la sfida con la Dinamo Zagabria in Champions League che lo scontro diretto in campionato contro il Napoli.

Ante Rebic
Ante Rebic / Marco Canoniero/GettyImages

L'ex Liverpool ieri è volato in Belgio per il riacutizzarsi dell’infortunio alla coscia sinistra che lo ha tenuto fuori nel finale della scorsa stagione: Origi verrà quindi monitorato dallo staff sanitario della sua nazionale e dovrebbe tornare a disposizione di Pioli dopo la sosta (il primo ottobre è in programma Empoli-Milan). 

Si prospettano invece tempi più lunghi per Rebic: gli ultimi esami a cui si è sottoposto hanno evidenziato una piccola ernia discale. Il problema sembra comunque procedere verso la risoluzione e non dovrebbe essere necessario l'intervento chirurgico: per rivederlo in campo, però, secondo la rosea bisognerà attendere il mese di ottobre.

facebooktwitterreddit