Il padre di Higuain manda messaggi alla Juve: "Gonzalo vuole rispettare il contratto fino alla fine"

Gonzalo Higuain
Gonzalo Higuain | Jonathan Moscrop/Getty Images

Gonzalo Higuain è uno degli esuberi della Juventus. La società bianconera vuole liberarsi dell'argentino e del suo pesantissimo contratto. Ma la dirigenza non ha fatto i conti con la volontà del calciatore. Il contratto del Pipita scade il 30 giugno 2021 e secondo quanto dichiarato la padre non intende rinunciare al suo ingaggio (da circa 7,5 milioni di euro l'anno).

Nessuna risoluzione del contratto, lo ha confermato Jorge Higuain. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Planeta 947:

"La Juventus non vuole più Gonzalo? È una invenzione. È quasi impossibile che giochi nel River Plate, non rinuncerà al suo contratto per andare liberamente in una qualsiasi altra squadra. Credo che terminerà il contratto lì (alla Juventus, ndr) e poi potrà tornare al River o giocare in qualsiasi altra squadra".

La situazione per Fabio Paratici si fa sempre più complessa. Non sarà facile liberarsi di Gonzalo Higuain e del suo pesante ingaggio.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.