Milan

Il Milan vuole blindare Leao fino al 2027: c'è distanza tra le parti

Alessio Eremita
Rafael Leao
Rafael Leao / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

È sempre tempo di rinnovi in casa Milan. Dopo la definizione degli accordi con Paolo Maldini e Frederic Massara, la società rossonera sta lavorando al prolungamento del contratto di Rafael Leao. L'attaccante portoghese vanta parecchio mercato dopo l'ottima stagione disputata all'ombra del Duomo - e condita dalla vittoria dello Scudetto. Il suo futuro in Serie A, al momento, sembrerebbe essere a rischio: il legame con il Milan scadrà il 30 giugno 2024 e il club vorrebbe blindare ulteriormente il classe '99 fino al 2027, ma la trattativa è in una fase di stallo. È troppo ampia la distanza tra domanda e offerta, nonostante la volontà del calciatore di restare in rossonero.

Rafael Leao
Rafael Leao / Jonathan Moscrop/GettyImages

Come riportato dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, nel frattempo emergono novità sulla querelle tra Leao e lo Sporting Clube de Portugal: il club lusitano dovrà risarcire il giocatore di ben 19 milioni di euro dopo la risoluzione del contratto avvenuta nel 2018. L'importo complessivo sarà diviso tra lo stesso Leao e il Lille, società che lo ha tesserato dopo l'addio allo Sporting CP.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit