Milan

Il Milan si sfrega le mani: in arrivo un tesoretto da 20 milioni di euro

Alessio Eremita
Paolo Maldini
Paolo Maldini / Soccrates Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan attende giugno con ansia. Non solo per il verdetto finale della corsa Scudetto, ma anche per le vicende che caratterizzano la sessione estiva di calciomercato. La società rossonera, infatti, avrà la possibilità di sfruttare un tesoretto da 21 milioni di euro da reinvestire in operazioni in entrata. Il tutto, grazie alle cessioni in prestito compiute nei mesi precedenti. Su tutte, quella di Leo Duarte all'Istanbul Basaksehir: il club turco lo ha ingaggiato attraverso la formula del prestito biennale e ha già rassicurato il Milan sul riscatto per circa 5,5 milioni di euro.

Jens Petter Hauge
Jens Petter Hauge / Quality Sport Images/GettyImages

Altri soldi entreranno nelle casse rossonere a seguito della vendita a titolo definitivo di Jens Petter Hauge all'Eintracht Francoforte: un obbligo (12 milioni di euro) vincolato alla permanenza del club tedesco in Bundesliga. Piccolo bonus da 3 milioni di euro in arrivo dall'Atalanta per Matteo Pessina, ma solamente al raggiungimento della centesima presenza in nerazzurro. E infine, Mattia Caldara: il Venezia pagherà 4 milioni di euro per il difensore in caso di salvezza.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit