Juventus

Il bilancio cambia le strategie della Juventus: bonus ai dirigenti

Alessio Eremita
Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene, Andrea Agnelli
Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene, Andrea Agnelli / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il rosso da 254 milioni di euro, con cui la Juventus ha chiuso l'ultimo bilancio, costringe i vertici societari a rivedere la propria strategia di management. Il club bianconero sta adottando un piano per migliorare i conti e permettere una ripresa economica in futuro, con il supporto dei risultati sportivi che risultano sempre fondamentali. Tra le novità ci sarebbe anche quella relativa ai bonus per i dirigenti in base al raggiungimenti di prefissati target finanziari.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Marco Canoniero/GettyImages

Ecco quanto riportato dall'edizione odierna del Foglio: "Un piano di performance shares 2023-2024/2027-2028 che prevede l'attribuzione di diritti - condizionati, gratuiti e non trasferibili - all'assegnazione a titolo gratuito di azioni Juventus. Una sorta di stock option". In questa maniera la Juventus potrà riacquistare fino a 10,3 milioni di azione per un esborso di circa 3 milioni di euro, distribuiti tra i dirigenti


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit