Ibrahimovic è in Italia: nuovi controlli al polpaccio. I tempi di recupero dello svedese

Alessio Eremita
Francesco Pecoraro/Getty Images
facebooktwitterreddit

Zlatan Ibrahimovic è tornato a Milano in compagnia della moglie, dopo aver trascorso le festività natalizie in Svezia, in vista della ripresa della Serie A. L'attaccante svedese si sottoporrà a nuovi accertamenti clinici per valutare l'entità dell'infortunio al muscolo soleo del polpaccio sinistro patito lo scorso 18 dicembre.

Il rientro anticipato in Italia ha un solo significato: Ibra vuole forzare i tempi di recupero e tornare il prima possibile in campo, aiutando così il Milan a inseguire il sogno Scudetto. Scontata la sua assenza contro Benevento e Juventus, match in programma rispettivamente il 3 e il 6 gennaio. In dubbio, invece, il doppio impegno di campionato e Coppa Italia contro il Torino tra il 9 e il 12 gennaio.

Francesco Pecoraro/Getty Images

Più probabile il ritorno tra i convocati per la trasferta alla Sardegna Arena di Cagliari, in programma il 18 gennaio, mentre la prima chance in campo verrà offertagli il 23 gennaio contro l'Atalanta. Ovviamente, salvo clamorosi imprevisti che rallenterebbero il percorso di recupero di Ibrahimovic.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

facebooktwitterreddit