Juventus

Fiducia a tempo per Allegri: 15 giorni per convincere la Juventus

Alessio Eremita
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Stefano Guidi/GettyImages
facebooktwitterreddit

Massimiliano Allegri potrebbe avere i giorni contati alla Juventus. La sosta dovrà essere un fattore determinante per la rinascita bianconera, dopo un avvio di stagione alquanto deludente: due vittorie in sette giornate di Serie A, doppia sconfitta in Champions League contro Paris Saint-Germain e Benfica. Il tecnico toscano dovrà dimostrare di essere in grado di comandare un gruppo di calciatori al momento spaesato, senza idee né cattiveria. È ancora presto per trarre conclusioni, ma altri passi falsi potrebbero compromettere il resto dell'annata.

Arkadiusz Milik
Juventus / Chris Ricco/GettyImages

Allegri dice pubblicamente di non sentirsi a rischio, ma sa di avere poche chance ancora per convincere la propria dirigenza. A partire dal match contro il Bologna di Thiago Motta: servirà unire un gioco concreto a un risultato positivo per riaccendere la scintilla tra la Juventus e il suo allenatore. Con le prime voci di un sostituto che aleggiano dalle parti della Continassa: in pole ci sarebbe Mauricio Pochettino, nonostante i limiti economici a cui deve sottostare il club.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit