Juventus

Dybala-Juventus, ruolo chiave di Cherubini nella rottura: il retroscena

Stefano Bertocchi
Federico Cherubini
Federico Cherubini / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Lo scossone in casa Juventus risale al pomeriggio di ieri, quando alla Continassa è arrivata la definitiva rottura tra Paulo Dybala e il club bianconero a pochi mesi dalla scadenza del contratto (fissata al 30 giugno 2022).

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Nicolò Campo/GettyImages

L'incontro è durato circa due ore e ha avuto come protagonisti la dirigenza juventina - composta dalla triade Nedved, Arrivabene e Cherubini - e l'entourage della Joya, composto dal procuratore Jorge Antun e dall'uomo delle sponsorizzazioni, Carlos Novel. Durante il summit, gli esponenti del club bianconero hanno spiegato il concetto poi esternato pubblicamente anche da Arrivabene: Dybala non è più al centro del progetto bianconero e la società ha dei nuovi parametri guida da seguire.

Secondo quanto racconta oggi il Corriere dello Sport, in realtà Antun e Novel avrebbero lasciato il centro sportivo bianconero senza che la decisione definitiva fosse ancora presa. Ad ufficializzare la fine del rapporto sarebbe stata invece una chiamata successiva di Federico Cherubini, che avrebbe comunicato ala controparte la volontà della Juventus di porre fine al matrimonio con Dybala. Questo il retroscena svelato da quotidiano romano.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit