Milan

Dall'ingaggio al risarcimento allo Sporting: Leao-Milan, i nodi del rinnovo

Stefano Bertocchi
Rafael Leao
Rafael Leao / Ciancaphoto Studio/GettyImages
facebooktwitterreddit

Una delle priorità annotate nell'agenda dei dirigenti del Milan è il rinnovo di contratto di Rafael Leao, in scadenza nel 2024 ma nel mirino di diversi top club europei. Come riporta oggi La Gazzetta dello Sport, le prossime settimane saranno fondamentali su questo fronte, specie perché il Chelsea sembra intenzionato a provare un nuovo assalto già a gennaio.

Rafael Leao
Rafael Leao / Marco Luzzani/GettyImages

Dall'altra parte c'è il giocatore, che secondo la rosea ha fretta di firmare un nuovo contratto, con annesso ingaggio sensibilmente aumentato: i discorsi con il club rossonero sono in corso, ma per ora l'accordo appare ancora lontano. La richiesta avanzata dal portoghese è di 7 milioni di euro a stagione di ingaggio, mentre il Milan al momento sembra disposto a spingersi intorno ai 6 milioni all'anno.

Il grande nodo resta però il famoso risarcimento allo Sporting Lisbona, a cui Leao deve pagare 19 milioni di euro per la rescissione unilaterale del 2018 per approdare al Lille. Il calciatore chiede che siano le due società (quella francese e, in particolare, quella rossonera) a farsi carico del pagamento. Il rinnovo si gioca anche su questo fronte.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit