Juventus

Da esubero a pilastro: ora Rabiot può rinnovare con la Juventus

Alessio Eremita
Adrien Rabiot
Adrien Rabiot / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Fino a qualche mese fa Adrien Rabiot era considerato un partente sicuro. Adesso, invece, è diventato un pilastro all'interno della rosa di Massimiliano Allegri. La parabola del centrocampista francese alla Juventus ha subito una svolta inaspettata, ma le novità non finiscono qui: la società bianconera, infatti, starebbe pensando al rinnovo contrattuale oltre il 2023, per non perdere a parametro zero il calciatore. Come riportato dall'edizione odierna di Tuttosport, la madre-agente Veronique ha aperto alle negoziazioni, ma non prima del Mondiale in Qatar.

FBL-ITA-SERIEA-TORINO-JUVENTUS
Sasa Lukic, Adrien Rabiot / MARCO BERTORELLO/GettyImages

La kermesse internazionale potrebbe essere una vetrina importante per il figlio, molto vicino al Manchester United in estate e ora al Chelsea. I Blues potrebbero accelerare i tempi e concludere l'accordo con la Juventus durante la sessione invernale di calciomercato, a fronte di un'offerta da 8-10 milioni di euro. Oppure aspettare luglio e tesserarlo gratis (mettendo in conto, però, le onerose commissioni da destinare a Veronique). Ecco perché la Juventus vorrebbe prolungare i termini del contratto e avere maggior potere in sede di mercato.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit