Juventus

Crollano le azioni e il valore della Juventus: ora il futuro è un mistero

Alessio Eremita
Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Non tira una bella aria della parti della Continassa, quartier generale di una Juventus in crisi sia sul campo sia a bilancio. L'aumento di capitale iniettato nelle casse societarie ha causato una riduzione del 10% al valore delle azioni in Borsa e un netto crollo del valore del club. I 400 milioni che i soci sborseranno verranno assorbiti e rappresenteranno solamente il 47,4% del capitale, per un valore complessivo di 844 milioni di euro. Dati alla mano, il futuro della Juve è tutt'altro che roseo. I minimi toccati oggi non si vedevano dal 2018.

Srdjan Jovanovic
Juventus / Robin Jones/GettyImages

Come scrive il Corriere dello Sport, "un consorzio di banche (JP Morgan, Goldman Sachs, Mediobanca, Unicredit) assorbirà le azioni eventualmente inoptate dagli azionisti. La controllante Exor si è comunque impegnata a sottoscrivere la sua quota (63,8%) con un esborso di 255,2 milioni, ma l’evidente incertezza sull’appetibilità dell’operazione (soprattutto per i fondi d’investimento) ha richiesto lo sconto del 35% sul prezzo teorico. Un imponente deprezzamento del capitale che ha trascinato al ribasso le azioni".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit