Che cos'è il cooling break?

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-GENOA
FBL-ITA-SERIEA-ROMA-GENOA | ANDREAS SOLARO/Getty Images

Con un calendario fittissimo di appuntamenti e il grande caldo estivo che avanza, la Lega Serie A nella giornata di oggi ha annunciato l'introduzione della cosiddetta cooling break in vista di questo finale di stagione che si preannuncia davvero bollente sotto tutti i punti di vista. Ma di cosa si tratta nello specifico?

FBL-ITA-SERIEA-ROMA-GENOA
ANDREAS SOLARO/Getty Images

La cooling break non è un altro che una sorta di time-out che le squadre di Serie A osserveranno per due volte nel corso delle partite da qui fino al termine del campionato per poter combattere il grande caldo e potersi rinfrescare: la prima volta che fu introdotta fu in occasione dei Mondiali del 2014 che vennero disputati in Brasile.

Prima dell’ingresso in campo le due squadre e il direttore di gara decideranno se osservare o meno la suddetta pausa: nel caso in cui venisse deciso di effettuare il cooling break la partita verrà interrotta per qualche minuto intorno al 30' del primo tempo e al 75' della ripresa permettendo alle squadre di potersi rinfrescare e bere nelle rispettive panchine.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!