Juventus

Chance per Kean, ma l'addio alla Juve è difficile per via dell'accordo con l'Everton

Stefano Bertocchi
Moise Kean
Moise Kean / ANP/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo due partite da titolare, Arek Milik è destinato ad un turno di riposo. E Allegri è pronto a dare fiducia a Moise Kean, a caccia di segnali dopo la permanenza alla Juventus.

Moise Kean
Moise Kean / Catherine Steenkeste/GettyImages

Il classe 2000 sta continuando la sua avventura a Torino soprattutto per i risvolti dell'operazione che si è resa necessaria un anno fa per riportarlo in bianconero dall'Everton. Un accordo che non ha permesso né al club bianconero né agli agenti del giocatore di trovare una una soluzione per l'addio nel secondo anno del prestito biennale concordato a fine agosto 2021 e costato complessivamente 7 milioni di euro: al termine di questa stagione può inoltre scattare l'obbligo per altri 28 milioni di euro più 3 di bonus.

"Un affare che l'Everton non ha voluto rivedere, una via d'uscita l'avrebbero voluta sia la Juve che Kean ma nessun club gradito anche al giocatore si è presentato con i soldi necessari per coprire l'investimento dei bianconeri che per venderlo avrebbero dovuto prima riscattare", spiega Calciomercato.com, ricordando che PSG, Nottingham Forest e West Ham ci avevano pensato.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit