Juventus

Camoranesi crede nella Juventus: "Nulla è precluso, neppure lo Scudetto"

Stefano Bertocchi
Mauro German Camoranesi
Mauro German Camoranesi / Pacific Press/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il momento attraversato dalla Juventus è uno dei temi principali affrontati da Mauro German Camoranesi, ex calciatore bianconero e campione del mondo con l'Italia nel lontano 2006. L'ex esterno è protagonista di un'intervista rilasciata ai microfoni de La Stampa, partendo da un salto nel passato:

Luca Pellegrini, Rodrigo Bentancur, Juan Cuadrado, Kaio Jorge
Bentancur festeggia Cuadrado dopo il gol / Jonathan Moscrop/GettyImages

"La Juve è stata una tappa fondamentale della mia esperienza calcistica - ricorda Camoranesi -. Quest’anno è partita male, e mi dispiace moltissimo: dopo la lunga esperienza con Allegri sono stati abbandonati presto i progetti Sarri e Pirlo e si è voluto ritornare al passato con risultati per ora non ottimali".

Camoranesi però si dimostra positivo e fiducioso per il futuro: "La squadra però è competitiva, devono stringersi tutti insieme nello spogliatoio attorno al mister perché le difficoltà non si superano mai da soli. I risultati in Champions ci sono, in campionato bisogna resistere perché, ne sono certo, se a gennaio i bianconeri si ritroveranno a sei o sette punti dalla prima, nulla è precluso, neppure lo Scudetto".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit