Milan

Blue Skye rinuncia al ricorso contro Elliott: cessione definitiva del Milan a RedBird

Alessio Eremita
Paul Singer, Gordon Singer
Paul Singer, Gordon Singer / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Gerry Cardinale può tirare un sospiro di sollievo. La cessione del Milan al fondo RedBird è definitiva grazie alla rinuncia del ricorso da parte di Blue Skye contro Elliott. La società con sede in Lussemburgo ha deciso di non proseguire la diatriba legale davanti al Tribunale di Milano, dove era in programma l'udienza per verificare la correttezza del passaggio di proprietà del club rossonero nelle mani dell'imprenditore statunitense.

Gerry Cardinale
Gerry Cardinale / Marco Luzzani/GettyImages

Come riportato dall'Ansa, la vendita del Milan non sarà bloccata. Blue Skye, infatti, ha preso atto del fatto che la cessione del club è avvenuta verso fine agosto, rendendo così impossibile - anche per questione di tempistiche - il compimento del ricorso cautelare d'urgenza. Si è chiuso un capitolo controverso che ha contraddistinto le ultime settimane dei campioni d'Italia, che ora potranno dedicarsi con maggiore serenità all'impegno di Champions League contro la Dinamo Zagabria.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit