Balotelli-Monza, il retroscena: la sua vita extra-calcistica sarà controllata, per contratto dovrà vivere in città

Niccolò Mariotto
Mario Balotelli
Mario Balotelli / Marco Luzzani/Getty Images
facebooktwitterreddit

A 24 ore dall'annuncio ufficiale del suo ingaggio da parte del Monza spunta un retroscena in merito al contratto che Mario Balotelli ha firmato con la società brianzola in mano a Silvio Berlusconi e Adriano Galliani.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera nel contratto di Balotelli che scadrà il 30 giugno del 2021 sarebbe stata inserita una speciale clausola che prevede che il classe 1990 non abiti a più di 30 km dal centro sportivo biancorosso di Monzello, poco distante dallo stadio Brianteo e dal centro della città lombarda.

L'intenzione del club brianzolo è quella è di vigilare sulla vita extra-campo di Balotelli impedendogli di compiere pericolosi viaggi in autostrada. In caso di inadempienza della suddetta clausola da parte del giocatore è prevista la risoluzione del contratto. Seppur con qualche remora l'ex punta di Milan e Inter alla fine ha accettato queste condizioni.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit