Bakayoko è fuori dai piani di Pioli ma può restare al Milan: il punto

Alessio Eremita
Tiemoue Bakayoko
Tiemoue Bakayoko / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il futuro di Tiemoue Bakayoko è ancora tutto da scoprire. Ma arrivano clamorose indiscrezioni sul conto del centrocampista francese, che potrebbe restare al Milan fino a giugno nonostante sia ai margini del progetto tecnico di Stefano Pioli. Nelle scorse settimane si ipotizzava un'interruzione del prestito con conseguente ritorno anticipato di Bakayoko al Chelsea, squadra detentrice del suo cartellino. Tuttavia, secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la soluzione più accreditata è quella relativa alla permanenza del calciatore all'ombra del Duomo.

Tiemoue Bakayoko
Tiemoue Bakayoko / Marco Canoniero/GettyImages

Uno scenario voluto fortemente da Bakayoko, che ha sorpreso il Milan e agevola i piani del Chelsea che vorrebbe evitare una grana ulteriore durante la sessione invernale di calciomercato. I rossoneri dovranno così pagare una parte dello stipendio (quasi 5 milioni di euro lordi fino al termine del campionato. La situazione è apparsa surreale agli occhi della dirigenza, perché Bakayoko sta rifiutando ogni offerta (l'ultima dell'Olympiacos) pur di restare al Milan e fare panchina.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit