​Il Milan vuole dimostrare di aver imparato dagli errori senza permettere un nuovo caso Bakayoko, tornato al Chelsea dopo che le parti non avevano raggiunto un accordo per la permanenza del centrocampista in rossonero.


Lo stesso potrebbe accadere con Ante Rebic, divenuto pupillo di Stefano Pioli e dei tifosi nonostante un avvio di stagione totalmente da dimenticare. La punta croata si è ripresa, sapendo gestire la complessa convivenza con la personalità di Zlatan Ibrahimovic.

Ante Rebic

Il prestito biennale dall'Eintracht Francoforte terminerà nel 2021, ma il Milan vorrebbe anticipare i tempi e trovare un'intesa con il club tedesco per il riscatto del cartellino. I dialoghi sono già stati avviati e richiedono tempo, considerando anche l'emergenza Coronavirus in corso.


Come riportato dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, André Silva potrebbe ricoprire un ruolo fondamentale nell'operazione. Il portoghese, di proprietà rossonera ma in prestito all'Eintracht, farebbe abbassare i costi della trattativa.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!