L'indimenticato ex presidente dell'Inter Massimo Moratti, con le dichiarazioni rilasciate ieri ha fatto sognare i tifosi nerazzurri. Il patron del Triplete ha spiegato come Leo Messi "non sia per niente un sogno proibitoNon lo era forse anche prima di questa disgrazia e penso che ci sia uno sforzo della proprietà per cercare di portarlo all'Inter". Parole che hanno acceso la fantasia ma soprattutto i sogni nerazzurri.

Lionel Messi


"Non so se la situazione attuale possa cambiare in positivo o in negativo questo obiettivo ma è stato sparigliato tutto. Penso che ci sia la possibilità di vedere cose abbastanza strane a fine stagione. Lautaro? Bisogna vedere se non rientra in altre situazioni più importanti come quella di Messi". Dopo l'apertura, a titolo personale visto che non ricopre nessun incarico all'interno del club nerazzurro, Moratti ha spento gli entusiasmi rettificando in parte le sue dichiarazioni di ieri: "Questo è il mio sogno da tifoso - ha rivelato agli spagnoli di Mundo Deportivo -. Non governerò più nel club, non ho discusso di questo argomento con i nuovi proprietari del club. Mi è sempre piaciuto Messi, ma ripeto che il mio commento non era da manager ma da tifoso".


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Inter e della Serie A!