​Massimo Moratti, ex presidente dell'​Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni, nel corso di una intervista a Radio anch’io lo sport, che hanno fatto sognare tutti i tifosi nerazzurri: "​Messi? Non è un sogno proibito per l'Inter", le parole dell'ex patron della Beneamata. Mettendo da parte i legittimi sogni dei supporters del sodalizio lombardo, c'è da chiedersi: l'affare è davvero sostenibile?  La risposta è si secondo quanto sostiene il portale calciomercato.com.

Erick Thohir,Massimo Moratti


Messi, per contratto, può  svincolarsi a zero dal Barcellona nel mese di giugno. A Barcellona percepisce un ingaggio pari a 60 milioni di euro lordi. L'Inter, grazie anche ai nuovi benefici fiscali, dovrebbe versarne circa 45 lordi. Nella stagione 2018-2019 gli introiti del club nerazzurro si attestavano a circa 417 milioni di euro. Con l'arrivo di Lionel Messi gli ingaggi dei calciatori nerazzurri sarebbero pari a circa 250, 260 milioni. Gli stipendi, quindi resterebbero  al di sotto di quel 70% dei ricavi indicato dall’Uefa. 

Lionel Messi


L'Inter potrebbe perdere delle importanti sponsorizzazioni, ma tali mancati incassi sarebbero poi  compensati da Zhang. L'imprenditore potrebbe investire circa 60 milioni nel club.  Suning, lo ricordiamo, può versare fino a un massimo del 30% del ricavo totale della società. L'operazione Messi-Inter, quindi, è possibile considerando che i ricavi, al netto di qualche cessione illustre, potrebbero anche superare i 500 milioni. Il vero problema è un altro: convincere Messi a lasciare il Barcellona...


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Inter e della Serie A!