Chent'annos. Cento anni di ​Cagliari e cento racconti sul club rossoblù. I calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti ma anche eventi e curiosità che hanno fatto la storia della società isolana. Un viaggio nel cuore della squadra che rappresenta un'intera regione per cento giorni, fino al 30 maggio 2020, giorno del Centenario rossoblù.


Un difensore con il cervello da centrocampista

È stato il colpo di mercato del Cagliari nell'estate '89. Dopo le esperienze con Nocerina e Udinese, Aldo Firicano accetta la corte del club rossoblù e si aggrega alla rosa neo promossa in Serie B con Claudio Ranieri in panchina. Il classe '67 diventa subito titolare inamovibile. Il tecnico dei sardi lo piazza al centro della difesa, come libero. Termine e ruolo ormai dimenticato nell'era moderna del calcio. Era lui a guidare tutta la difesa e la squadra dalle retrovie. 


Dotato di ottima intelligenza tattica, Firicano è tra i protagonisti della promozione in Serie A del Cagliari. Sempre con la maglia rossoblù esordisce quindi nella massima divisione italiana. Un esordio shock: Cagliari-Inter 0-3, il 9 settembre 1990. La squadra rossoblù faticherà nel girone d'andata, andando poi a prendersi la salvezza con una giornata d'anticipo. 


La cavalcata europea

Con 251 presenze e 12 gol in sette anni, Aldo Firicano è uno dei calciatori con più presenze in maglia rossoblù. I due anni più importanti del difensore trapanese in Sardegna sono sicuramente quelli che vanno dal 1992 al 1994. Nella stagione 92-93 il Cagliari conquista una sorprendente qualificazione alla Coppa UEFA, grazie anche alle 4 reti messe a segno dal centrale difensivo dei sardi. 


La stagione 93-94 diventa quella della consacrazione. Aldo Firicano infatti è tra i protagonisti della cavalcata rossoblù in campo europeo. Il cammino in Coppa UEFA è esaltante: il difensore di Erice colleziona 10 presenze, 2 gol e 2 assist. Il Cagliari si ferma solamente in semifinale, sconfitto nel doppio incontro dall'Inter. Chiude la sua esperienza in terra sarda al termine della stagione 95-96 quando decide di accettare l'offerta della Fiorentina, dove ritroverà Claudio Ranieri.


Breve biografia di Aldo Firicano


Aldo Firicano (Erice, 12 marzo 1967) ha vestito la maglia del Cagliari per sette stagioni nei primi anni '90, partecipando al ritorno in Serie A della squadra (con Ranieri in panchina) e alla cavalcata verso la Coppa UEFA, fino alla semifinale europea contro l'Inter. Difensore con cervello da centrocampista. Con i sardi ha collezionato in totale 251 presenze condite da 12 gol.


Articolo e rubrica a cura di Marco Deiana


LEGGI ANCHE:

#1 - La storia di Daniele Conti

#2 - La storia di Manlio Scopigno

#3 - La storia di Roberto Muzzi

#4 - La storia di Fabian O'Neill

#5 - La storia di Alessio Scarpi

#6 - La storia di Massimiliano Allegri

#7 - La storia di Enzo Francescoli

#8 - La storia di David Suazo

#9 - La storia di Enrico Albertosi

#10 - La storia di Matteo Villa

#11 - La storia di Tonino Orrù

#12 - La storia di Gianfranco Matteoli

#13 - La storia di Davide Astori

#14 - La storia di Gigi Piras

#15 - La storia di Luis Oliveira

#16 - La storia di Gigi Riva

#17 - La storia di Francesco Pisano

#18 - La storia di Sergio Gori

#19 - La storia di Comunardo Niccolai

#20 - La storia di Mauro Esposito

#21 - La storia di Nené

#22 - La storia di Andrea Cossu

#23 - La storia di Giuseppe Tomasini

#24 - La storia di Oscar Washington Tabarez

#25 - La storia di Tommaso Giulini

#26 - La storia di Diego Lopez

#27 - La storia di Pierpaolo Bisoli

#28 - La storia di Carlo Mazzone

#29 - La storia di Massimo Rastelli

#30 - La storia di Gianluca Festa

#31 - La storia di Dario Silva

#32 - La storia di Gianfranco Zola

#33 - La storia di José Herrera

#34 - La storia di Roberto Boninsegna

#35 - La storia di Mario Ielpo

#36 - La storia di Efisio Corrias

#37 - La storia di Claudio Ranieri

#38 - La storia di Pietro Paolo Virdis

#39 - ​La storia di Alessandro Agostini


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!