Chent'annos. Cento anni di ​Cagliari e cento racconti sul club rossoblù. I calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti ma anche eventi e curiosità che hanno fatto la storia della società isolana. Un viaggio nel cuore della squadra che rappresenta un'intera regione per cento giorni, fino al 30 maggio 2020, giorno del Centenario rossoblù.


Il presidente vincente


È stato il presidente del Cagliari nel momento storico più bello e importante del club. Efisio Corrias infatti è stato il massimo dirigente della società rossoblù nell'era dello Scudetto. Dopo un primo approccio nella stagione 1954-55 (il club si trovava in Serie B), il politico romagnolo di nascita (il padre prestava servizio a Bagno di Romagna) ma sardo a tutti gli effetti ha ripreso in mano l'incarico di presidente della squadra isolana nel 1968 con la società ormai da quattro anni in Serie A. Erano gli anni più importanti per la formazione cagliaritana, costantemente nella massima divisione italiana e con obiettivi ambiziosi. 


Con Corrias alla presidenza del Cagliari, la squadra rossoblù ha conquistato prima un secondo posto poi lo storico e indimenticabile Scudetto. Di fatto anche lui è entrato nella storia del club. Lasciò la presidenza nel 1971.


Oltre il calcio


Nel mondo del calcio è ricordato per il doppio mandato da presidente del Cagliari, ma in Sardegna - in generale - Efisio Corrias è ricordato soprattutto per la sua importante carriera politica. Laureato in Giurisprudenza, è stato inizialmente presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, incarico ricoperto dal 1954 al 1958, una volta lasciato questo ruolo è stato eletto Presidente della Regione Sardegna, ruolo ricoperto per oltre otto anni: dal 13 novembre 1958 al 16 marzo 1966.


Breve biografia di Efisio Corrias


Efisio Corrias (Bagno di Romagna, 1° maggio 1911) è stato il presidente del Cagliari nell'anno dello Scudetto. È stato anche il presidente del Consiglio Regionale e della Regione Sardegna. Tra i suoi incarichi da segnalare anche la presidenza del Credito Industriale Sardo. È morto a Cagliari nel 2007.


Articolo e rubrica a cura di Marco Deiana


LEGGI ANCHE:


#1 - La storia di Daniele Conti

#2 - La storia di Manlio Scopigno

#3 - La storia di Roberto Muzzi

#4 - La storia di Fabian O'Neill

#5 - La storia di Alessio Scarpi

#6 - La storia di Massimiliano Allegri

#7 - La storia di Enzo Francescoli

#8 - La storia di David Suazo

#9 - La storia di Enrico Albertosi

#10 - La storia di Matteo Villa

#11 - La storia di Tonino Orrù

#12 - La storia di Gianfranco Matteoli

#13 - La storia di Davide Astori

#14 - La storia di Gigi Piras

#15 - La storia di Luis Oliveira

#16 - La storia di Gigi Riva

#17 - La storia di Francesco Pisano

#18 - La storia di Sergio Gori

#19 - La storia di Comunardo Niccolai

#20 - La storia di Mauro Esposito

#21 - La storia di Nené

#22 - La storia di Andrea Cossu

#23 - La storia di Giuseppe Tomasini

#24 - La storia di Oscar Washington Tabarez

#25 - La storia di Tommaso Giulini

#26 - La storia di Diego Lopez

#27 - La storia di Pierpaolo Bisoli

#28 - La storia di Carlo Mazzone

#29 - La storia di Massimo Rastelli

#30 - La storia di Gianluca Festa

#31 - La storia di Dario Silva

#32 - La storia di Gianfranco Zola

#33 - La storia di José Herrera

#34 - La storia di Roberto Boninsegna

#35 - ​La storia di Mario Ielpo


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!