Lo scoppio dell'emergenza coronavirus non ha fermato solo i campionati di tutto il mondo, Serie A compresa, ma anche le trattative per quanto riguarda i diritti tv, fondamentale fonte di introiti per tutte le società calcistiche.

Nel frattempo, nonostante l'impasse, la situazione continua lentamente ad evolversi, anche se dietro le quinte. All'orizzonte, oltre ai soliti noti, in Italia si sta affacciando un nuovo "attore" che potrebbe sparigliare le carte messe in tavola da Sky, Dazn e MediaPro. Come reso noto da Milano Finanza, infatti, è pronto ad entrare in scena anche il colosso dell'e-commerce Amazon.

Arsenal FC v Brighton & Hove Albion - Premier League

La società di Jeff Bezos starebbe studiando il dossier relativo ai diritti tv della Serie A per il bando di vendita riguardante il triennio 2021/24. Il colosso sarebbe quindi pronto ad entrare in Italia dopo l'esperienza in Premier League, dove ha speso 90 milioni di sterline per trasmettere 30 gare all'anno, compreso il famoso Boxing Day. Ma Dazn non resta a guardare, pronta a confermare la propria presenza anche per il prossimo bando, così come Sky che potrebbe puntare ai diritti web (dopo il via libera del TAR). Sullo sfondo anche l'offerta spagnola di Mediapro, pronta a garantire 1,3 miliardi di euro per lanciare il canale tematico di Lega.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!