Chent'annos. Cento anni di ​Cagliari e cento racconti sul club rossoblù. I calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti ma anche eventi e curiosità che hanno fatto la storia della società isolana. Un viaggio nel cuore della squadra che rappresenta un'intera regione per cento giorni, fino al 30 maggio 2020, giorno del Centenario rossoblù.


La vittoria del campionato di Serie B

Massimo Rastelli

Chiamato per riportare subito il Cagliari in Serie A. Sbarca all'aeroporto di Elmas nell'estate 2015. La squadra arriva da una stagione deludente, chiusa con la retrocessione in Serie B. Rastelli arriva dall'ottimo lavoro svolto alla guida dell'Avellino e la società rossoblù è pronta a mettere sul tavolo i giusti investimenti per evitare stagnanti stagioni in cadetteria. 


La strada verso la Serie A è in discesa. Un cammino diretto e sicuro, da subito nelle zone alte della classifica. Ad eccezione di una piccola crisi di risultati nel finale di campionato (quattro gare senza vittorie: tre sconfitte e un pareggio), il Cagliari non mette mai a rischio la promozione diretta nella massima serie. Considerando la qualità della rosa, di una - se non due - spanne sopra le rivali, e i numeri finali non si può considerare la stagione perfetta (25 vittorie, 8 pareggi e ben 9 sconfitte) ma tanto è bastato per chiudere il campionato in testa alla classifica. Arriva quindi la promozione diretta in Serie A e la prima vittoria della storia del club rossoblù del campionato di Serie B (già in passato aveva chiuso al primo posto, ma a pari merito con il Palermo e la vittoria del torneo era andata nelle mani dei siciliani).


Un gioco poco convincente ma i risultati sono dalla sua parte

Massimo Rastelli

Massimo Rastelli ha diviso in due parti la tifoseria del Cagliari. Da una parte chi apprezzava le sue doti da allenatore, dall'altra chi non riusciva a convincersi totalmente del gioco della squadra. Nonostante ciò alla sua prima stagione in Serie A, da neopromosso, il tecnico campano porta a casa una meritata salvezza. Ma l'avventura in terra sarda si concluderà all'ottava giornata della sua terza stagione in rossoblù (due vittorie e sei sconfitte).


Lascia così il Cagliari dopo poco più di due stagioni. Non ha mai dato l'impressione di aver dato una sua idea di gioco alla squadra ma i risultati - ad eccezione dell'ultima stagione - sono dalla sua parte: vittoria del campionato di Serie B e salvezza tranquilla da neopromosso. 


Breve biografia su Massimo Rastelli

Massimo Rastelli

Massimo Rastelli (Torre del Greco, 27 dicembre 1968) ha allenato il Cagliari per poco più di due stagioni. È arrivato in Sardegna nell'estate 2015, chiamato dalla società per riportare il club subito in Serie A dopo la retrocessione della stagione precedente. Obiettivo raggiunto, avendo trascinato la formazione rossoblù fino alla prima posizione in classifica, vincendo il campionato di Serie B. Segue una salvezza tranquilla da neopromosso, poi l'esonero dopo otto giornate all'inizio della sua terza stagione in terra sarda.


Articolo e rubrica a cura di Marco Deiana


LEGGI ANCHE:


#1 - La storia di Daniele Conti

#2 - La storia di Manlio Scopigno

#3 - La storia di Roberto Muzzi

#4 - La storia di Fabian O'Neill

#5 - La storia di Alessio Scarpi

#6 - La storia di Massimiliano Allegri

#7 - La storia di Enzo Francescoli

#8 - La storia di David Suazo

#9 - La storia di Enrico Albertosi

#10 - La storia di Matteo Villa

#11 - La storia di Tonino Orrù

#12 - La storia di Gianfranco Matteoli

#13 - La storia di Davide Astori

#14 - La storia di Gigi Piras

#15 - La storia di Luis Oliveira

#16 - La storia di Gigi Riva

#17 - La storia di Francesco Pisano

#18 - La storia di Sergio Gori

#19 - La storia di Comunardo Niccolai

#20 - La storia di Mauro Esposito

#21 - La storia di Nené

#22 - La storia di Andrea Cossu

#23 - La storia di Giuseppe Tomasini

#24 - La storia di Oscar Washington Tabarez

#25 - La storia di Tommaso Giulini

#26 - La storia di Diego Lopez

#27 - La storia di Pierpaolo Bisoli

#28 - ​La storia di Carlo Mazzone


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!