Il bottino di 7 gol e un assist unito a prestazioni in netta crescita rilanciano Ante Rebic in ottica Milan. Il croato si è rilanciato definitivamente sotto la guida di Stefano Pioli: ora, secondo Calciomercato.com, per la stagione 2020/2021 si delineano due possibili strategie. Rebic è arrivato in rossonero in prestito biennale dall'Eintracht Francoforte in un'operazione condotta in prima persona dal connazionale del giocatore, Zvonimir Boban, ora allontanato dal club meneghino. 


Ante Rebic,Stefano Pioli

La prima ipotesi sul tavolo del Milan è quella di confermare il prestito di un'altra stagione già concordato la scorsa estate facendo slittare la decisione definitiva al giugno 2021, con il rischio che il prezzo del cartellino possa però lievitare qualora le prestazioni continuassero ad essere di questo livello.


La seconda strada - riferisce ancora il sito - porta invece il club di via Aldo Rossi ad anticipare già a fine stagione il riscatto dell'ex Fiorentina, trattando con la società tedesca l'acquisto del giocatore a titolo definitivo. "Non sarà facile, perché la scorsa estate i rossoneri ottennero Rebic in cambio del prestito di André Silva. Il cartellino del portoghese incide ancora molto a bilancio" si legge. 


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!