Chent'annos. Cento anni di ​Cagliari e cento racconti sul club rossoblù. I calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti ma anche eventi e curiosità che hanno fatto la storia della società isolana. Un viaggio nel cuore della squadra che rappresenta un'intera regione per cento giorni, fino al 30 maggio 2020, giorno del Centenario rossoblù.


L'avventura in rossoblù da calciatore

FBL-ITA-AS ROMA-CAGLIARI

A 24 anni arriva in Sardegna, pescato dal Racing Santander (insieme al connazionale Abeijon) e per dodici stagioni ha difeso e onorato la maglia del Cagliari. Eppure l'avventura di Diego Lopez nell'isola non è stata delle più facili. Nella sua prima stagione in rossoblù non ha trovato spazio con Gian Piero Ventura ma ha lavorato a testa bassa per farsi trovare pronto nella stagione successiva quando, con Tabarez prima e Ulivieri poi, ha iniziato a vedere il campo con maggiore regolarità.


La retrocessione in Serie B al termine della stagione 1999-2000 lo ha responsabilizzato. Da quel momento è diventato un punto fermo della difesa del Cagliari. In totale ha vestito la maglia rossoblù per dodici stagioni, collezionando 343 presenze tra tutte le competizioni disputate (Serie A, Serie B e Coppa Italia) e nonostante le offerte dal suo Uruguay decise di appendere gli scarpini al chiodo da giocatore cagliaritano al termine della stagione 2009-10. Nel corso della sua carriera si è conquistato il soprannome di El Jefe, tradotto significa Il Leader o Il Colonnello, per la sua capacità di guidare con cura maniacale - e in certi casi severa - la squadra e soprattutto la linea difensiva. È stato un centrale difensivo bravo in marcatura e sui palloni alti, non rapidissimo ma compensava grazie alla capacità di leggere in anticipo l'azione avversaria.


 L'esperienza da allenatore del Cagliari

Diego Lopez

Chiusa la carriera da calciatore per Diego Lopez si sono spalancate subito le porte del centro sportivo di Asseminello. L'uruguaiano infatti venne integrato immediatamente nello staff delle giovanili rossoblù prima come tecnico dei Giovanissimi poi come allenatore della squadra Primavera. Quest'ultima esperienza è durata appena qualche mese (da luglio a ottobre 2012), non per demeriti. Cellino infatti lo scelse come allenatore in seconda di Ivo Pulga per la prima squadra e in queste vesti portò - insieme al tecnico modenese - il Cagliari alla salvezza con sei giornate d'anticipo.


Per Cellino superò la prova del nove e nella stagione 2012-13 Diego Lopez diventa l'allenatore del Cagliari (questa volta con Ivo Pulga a fargli da vice). Ma l'avventura si interrompe a poche giornate dalla fine del campionato con l'esonero, nonostante un vantaggio di sette punti dalla terzultima posizione. Dopo le esperienze a Bologna e Palermo, nell'ottobre 2017 viene chiamato nuovamente dal Cagliari (questa volta da Giulini) per sostituire Rastelli a campionato in corso. L'uruguaiano salva, seppur con molta fatica, la squadra ma non viene confermato per la stagione successiva, concludendo così la sua esperienza al Cagliari.


Dodici stagioni da calciatore, circa quattro da allenatore (tra giovanili e prima squadra). Sedici anni della propria vita professionale spesa per il Cagliari. 


Breve biografia di Diego Lopez

Diego Lopez

Diego Luis Lopez (Montevideo, 22 agosto 1974) è stato giocatore e allenatore del club rossoblù. È arrivato in Sardegna nel 1998 e con la maglia del Cagliari ha collezionato 343 presenze considerando tutte le competizioni. Invece con 314 presenze in campionato (tra Serie A e Serie B) è il quinto calciatore per numero di presenze della società cagliaritana. È stato il capitano del Cagliari dal 2007 al 2010, anno del suo ritiro dal calcio giocato. Ha proseguito l'avventura in terra sarda prima come allenatore delle giovanili, poi come vice allenatore di Pulga e poi come primo allenatore della squadra rossoblù nelle stagioni 2013-14 e 2017-18 (da subentrato). È stato inserito nella Hall of Fame del Cagliari.


Articolo e rubrica a cura di Marco Deiana


LEGGI ANCHE:


#1 - La storia di Daniele Conti

#2 - La storia di Manlio Scopigno

#3 - La storia di Roberto Muzzi

#4 - La storia di Fabian O'Neill

#5 - La storia di Alessio Scarpi

#6 - La storia di Massimiliano Allegri

#7 - La storia di Enzo Francescoli

#8 - La storia di David Suazo

#9 - La storia di Enrico Albertosi

#10 - La storia di Matteo Villa

#11 - La storia di Tonino Orrù

#12 - La storia di Gianfranco Matteoli

#13 - La storia di Davide Astori

#14 - La storia di Gigi Piras

#15 - La storia di Luis Oliveira

#16 - La storia di Gigi Riva

#17 - La storia di Francesco Pisano

#18 - La storia di Sergio Gori

#19 - La storia di Comunardo Niccolai

#20 - La storia di Mauro Esposito

#21 - La storia di Nené

#22 - La storia di Andrea Cossu

#23 - La storia di Giuseppe Tomasini

#24 - La storia di Oscar Washington Tabarez

#25 - ​La storia di Tommaso Giulini


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!