Chent'annos. Cento anni di ​Cagliari e cento racconti sul club rossoblù. I calciatori, allenatori, dirigenti e presidenti ma anche eventi e curiosità che hanno fatto la storia della società isolana. Un viaggio nel cuore della squadra che rappresenta un'intera regione per cento giorni, fino al 30 maggio 2020, giorno del Centenario rossoblù.


Dieci anni a difendere la maglia rossoblù


A portrait of Matteo Villa of Cagliari

Una carriera calcistica dedicata quasi completamente al Cagliari. Dieci stagioni con la maglia rossoblù, vivendo il periodo d'oro (più recente) della storia del club isolano. La cavalcata in Coppa UEFA è sicuramente il punto più alto raggiunto da Matteo Villa in terra sarda. I punti più bassi invece sono le due retrocessioni in Serie B nelle stagioni 1996-97 e 1999-2000.


Uno dei calciatori del Cagliari più amati dai tifosi, soprattutto più amati da Massimo Cellino. Nei suoi dieci anni con la maglia rossoblù è diventato anche leader e capitano del club. Una volta lasciata la Sardegna, nell'estate 2001, non è più riuscito a replicare il livello delle prestazioni raggiunto nella squadra cagliaritana.


Leader e capitano di lunga data


Leader silenzioso, centrale difensivo carismatico e di ottime qualità tecniche. Non è un caso che i tifosi del Cagliari lo abbiano preferito nella Top 11 di tutti i tempi a calciatori come Comunando Niccolai, Gianluca Festa e Davide Astori. 


Capitano dentro e fuori dal campo. Professionista esemplare con i suoi atteggiamenti sempre positivi. È rimasto fortemente legato al club rossoblù, tanto da soffrire di 'Mal di Sardegna'. Uno dei suoi rimpianti? Non essere rimasto a Cagliari più a lungo per poi proseguire la sua avventura post calcistica nel club isolano. 


Breve biografia di Matteo Villa

Matteo Villa (Vimercate, 23 gennaio 1970) ha vestito la maglia del Cagliari per dieci stagioni. Cresciuto nel vivaio del Milan di Sacchi, è arrivato in Sardegna nell'estate 1991 dopo due prestiti in Serie C1 e Serie B. Ha chiuso la sua avventura con il club rossoblù collezionando 298 presenze tra Serie A, Serie B, Coppa Italia e Coppa UEFA, realizzando in totale 10 reti (4 in Serie A e 6 in Serie B). È stato votato e inserito dai tifosi cagliaritani nella "Top 11 Rossoblù - I più forti di sempre".


Articolo e rubrica a cura di Marco Deiana


LEGGI ANCHE:


#1 - La storia di Daniele Conti

#2 - La storia di Manlio Scopigno

#3 - La storia di Roberto Muzzi

#4 - La storia di Fabian O'Neill

#5 - La storia di Alessio Scarpi

#6 - La storia di Massimiliano Allegri

#7 - La storia di Enzo Francescoli

#8 - La storia di David Suazo

#9 - ​La storia di Enrico Albertosi


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!