Da oggetto misterioso a elemento imprescindibile. L'etichetta sulle spalle di Ante Rebic è cambiata nel giro di pochi mesi​, merito dell'improvvisa esplosione nel momento più importante della sua avventura al Milan.


L'attaccante croato era a un passo dal ritorno all'Eintracht Francoforte dopo aver apparentemente fallito l'approccio con il nuovo tecnico Stefano Pioli. Un'operazione che non si è concretizzata per volontà del club tedesco, con cui vige un accordo sulla base del prestito biennale (in Germania, con la medesima formula, si è trasferito invece André Silva).

Ante Rebic

Attualmente Rebic è il capocannoniere della formazione rossonera con sette reti nelle ultime sette partite disputate. Il collega portoghese, invece, è fermo a quota cinque gol in 21 presenze stagionali.


Se non fosse per il mancato diritto di riscatto nel contratto, il Milan avrebbe compiuto un vero e proprio capolavoro sul mercato. La valutazione della punta si aggira intorno ai 40 milioni di euro e potrebbe lievitare ulteriormente.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!