In attesa che la Serie A annunci le date di recupero delle gare della 25esima giornata rinviate a causa dell'emergenza Coronavirus, andiamo ad analizzare gara per gara gli episodi da moviola e a consultare la classifica senza errori arbitrali dopo l'ultimo turno di campionato.


SquadraPunti virtualiPunti realiSaldoEpisodi favorevoliEpisodi sfavorevoli
Juventus5860+240
Lazio5759+221
Inter5554-111
Atalanta4645-114
Roma4242000
Napoli4236-616
Milan3636011
Verona3535031
Parma3535011
Cagliari 3232000
Fiorentina3229-334
Bologna3134+330
Sassuolo2929000
Torino2827-102
Udinese2527+210
Sampdoria2323001
Genoa2222000
Lecce2125+422
Brescia1616001
Spal1515000


BRESCIA-NAPOLI 1-2ottima gara per Orsato che grazie anche all'ottimo lavoro dei colleghi al VAR azzecca tutte le decisioni, anche le più dubbie. Unico episodio da segnalare il rigore per il Napoli fischiato per un fallo di mano di Mateju in area di rigore: l'arbitro veneto inizialmente non assegna il penalty poi viene richiamato dal VAR e assegna giustamente il rigore poi trasformato da Insigne.


BOLOGNA-UDINESE 1-1bene Pasqua e i suoi colleghi al VAR. La decisione di assegnare il gol del pari del Bologna al 92' è corretta: Orsolini non tocca il pallone in rovesciata e la posizione di Palacio è regolare.


SPAL-JUVENTUS 1-2: buona gara per La Penna. Al 4' viene giustamente annullato un gol alla Juve per posizione di fuorigioco di Ronaldo, al 68' viene assegnato un rigore alla SPAL per fallo di Rugani su Missiroli: il direttore di gara viene chiamato a bordo campo per rivedere l'episodio ma il monitor non funziona, La Penna come da regolamento si fida dei colleghi al VAR e fischia il penalty azzeccando la decisione.


FIORENTINA-MILAN 1-1: il primo episodio da segnalare è il gol del Milan di Ibrahimovic al 35' che viene prima convalidato e poi annullato dal VAR per fallo di mano dello stesso svedese. Al 56' i rossoneri vanno in vantaggio con Rebic ma la rete andrebbe annullata per un evidente fallo di Conti su Castrovilli ad inizio azione. All'ora di gioco il fiorentino Dalbert viene espulso per fallo da ultimo uomo: l'arbitro Calvarese inizialmente ammonisce solo il brasiliano, poi il VAR cambia la sua decisione. Al minuto 84 infine vine assegnato un rigore alla Fiorentina per un fallo in area di Romagnoli su Cutrone: decisione al limite ma in questo caso il VAR non può intervenire visto che non si tratta di un errore chiaro ed evidente.


GENOA-LAZIO 2-3buon lavoro per Maresca, sempre sul pezzo. Azzeccata nel finale di gara la decisione di assegnare un rigore al Genoa per un fallo di mano di Lazzari su tiro ravvicinato di Pandev.


ROMA-LECCE 4-0tutto tranquillo per Giacomelli e per i suoi colleghi al VAR. Non c'è nulla da segnalare.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!